Il Lycée International

Dove è nato il Re Sole

Sulla collina di Hennemont, nelle vicinanze di Parigi e precisamente a Saint Germain en Laye città natale del Re Sole e del musicista Claude Debussy, il 17 gennaio 1952 nasce la scuola di SHAPE per volontà del generale Dwight David Eisenhower di dare un’educazione ai figli degli ufficiali della NATO, appartenenti a dodici diverse nazionalità. Inizialmente la scuola accoglie 400 alunni, di cui 200 francesi di Saint Germain en Laye o dei dintorni.

Nel 1954 la scuola sarà ribattezzata École internationale de l’OTAN (Organisation du Traité de l’Atlantique Nord) e nel 1962 Lycée international de l’OTAN. Dal 1967 sarà conosciuta come Lycée international di Saint Germain en Laye e sarà sempre fedele alla volontà del generale Eisenhower di realizzare una reale comunità internazionale, riassumibile nel motto: “Une seule chapelle, une seule école”.

Attualmente il Lycée International dipende dal Ministero dell’Education Nationale. Il responsabile è il Proviseur, ossia il dirigente scolastico. La scuola è attualmente nota per essere una delle più prestigiose della Francia e si caratterizza per essere plurilingue e pluriculturale ospitando al suo interno quattordici Sezioni nazionali. Il Liceo attribuisce la massima importanza alla qualità degli studi, ne sono prova i risultati ottenuti dagli alunni agli esami, il loro accesso alle grandi scuole universitarie di Francia e del mondo intero.

L’insegnamento, nei contenuti e nei metodi, è quello previsto dall’ordinamento francese. A esso è affiancato, secondo i programmi previsti da ciascun Paese, l’insegnamento della lingua e della cultura di una delle quattordici Sezioni nazionali che attualmente sono rappresentate. Gli alunni che frequentano il Lycée devono essere perfettamente bilingui e appartenere a una Sezione nazionale e di conseguenza devono seguire due insegnamenti, quello francese e quello nazionale.

Gli alunni che non conoscono la lingua francese, o che la conoscono in maniera insufficiente, al loro arrivo sono iscritti nelle classi di Français Spécial, un dispositivo pedagogico del Lycée International, che prevede l’apprendimento della lingua francese seguendo nello stesso tempo l’insegnamento delle materie fondamentali di classe. Ciò permette l’inserimento nelle classi normali del sistema scolastico francese nell’anno successivo. Sono previste classi di Français Spécial a partire dalla seconda elementare fino alla classe di seconde (prima superiore).

Le Sezioni nazionali sono quattrodici: americana, britannica, cinese, danese, norvegese, giapponese, italiana, olandese, polacca, portoghese, russa, spagnola, svedese e tedesca.

Ogni Sezione ha un direttore o dirigente scolastico responsabile amministrativo e pedagogico, che collabora con il proviseur del Lycée International per quanto riguarda la Sezione, ed è l’interlocutore delle famiglie e delle autorità nazionali.

La Sezione Italiana del Lycée International, nata nel 1968 comprende tutti gli ordini di scuola dall’infanzia alla secondaria di secondo grado. Il titolo di studio finale, corrispondente alla maturità italiana, è il BAC à Option Internationale (OIB).

La Sezione italiana accoglie in totale circa 300 alunni, tra italiani, francesi, italo-francesi o anche di altra nazionalità, alcuni dei quali frequentano la vicina scuola partner, il Collège Les Hauts Grillets.

Il corpo insegnante è formato da docenti di ruolo distaccati dal Ministero della Pubblica Istruzione presso il Ministero degli Affari Esteri. Il coordinamento pedagogico della Sezione italiana è affidato a un dirigente italiano nominato presso l’Ufficio scolastico consolare a Parigi.

La funzione primaria della Sezione è quella di offrire un insegnamento di lingua e letteratura italiana, di storia e geografia valido a ogni livello di scolarità e il più vicino possibile nei contenuti a quello delle classi corrispondenti del sistema scolastico italiano.

L’associazione dei genitori A.P.E.S.I. sostiene l’attività didattica della Sezione al fine di garantire l’insegnamento in italiano nell’ambito del Lycée International. Il suo funzionamento si basa sul volontariato.

Per ulteriori informazioni consultare i seguenti siti internet:

http://www.sectionitalienne.org/

http://www.apesi.net/