Collège International Marseilleveyre

Tra i calanchi e la Pointe Rouge

Il Collège International Marseilleveyre nasce nel 1946, subito dopo la II Guerra Mondiale, con obiettivi di democrazia, uguaglianza e diritti per tutti i ragazzi. Lo scopo era infatti quello di dare a tutti i giovani della città, indipendentemente dalla loro provenienza ed estrazione sociale, la possibilità di apprendere e formarsi come cittadini preparati e responsabili.

Il castello dell’immagine accanto era appartenuto a Jules Cantini, un famoso scultore di origini italiane, nato nel 1826 e morto nel 1916. Jules Cantini ha realizzato molte opere per Marsiglia, ad esempio il disegno della fontana di Castellane,  la statua del David, decorazioni e statue per la cattedrale Notre Dame de la Guarde.   La sua importanza può essere paragonata a quella di Gaudi per la città di Barcellona. Dopo la sua morte, il castello fu acquistato dalla città di Marsiglia per la scuola. Oggi è il polo amministrativo dell’intera città scolare sorta nel parco ad esso prospiciente che ospita, tra collège e lycée, circa 2000 alunni.  

La sezione internazionale italiana sia al collège che al lycée è nata  25 anni fa.  Lo scopo era non solo quello di permettere ad alunni motivati di apprendere la lingua italiana ma anche la cultura e l’arte di questo popolo che confina con la Francia. E’ stato così che il Ministero degli esteri e della Cooperazione Internazionale italiana (MAECI) ha deciso di inviare i suoi docenti, appositamente selezionati, per insegnare nella sezione.

Tutti gli studenti interessati alla lingua e alla cultura italiana, ogni anno, in primavera, fanno un test di ammissione  e, se lo superano, sono inseriti nella sezione internazionale italiana del Marseilleveyre di Marsiglia situato tra i Calanchi e il bel mare della Pointe Rouge. Marseilleveyre, anagrammato, significa appunto “sarà meraviglia”. L’intento di chi ha voluto questa scuola e l’intero complesso immerso nel verde era quello di stupire chi ci entrava.

Oggi la sezione italiana del collège ospita 110 alunni distribuiti nelle quattro classi 6ème, 5ème, 4ème, 3ème/2 preparati dalla docente MAE di italiano e storia-geografia, prof.ssa Barbara Sitzia e dal professore di italiano dell’educazione nazionale francese, di origini italiane,  Serge Mannino sotto la direzione del preside del collège M. Pierrisnard e della sua vicaria, di origini italiane, Mme Rolland.